Avella, acquista venti quintali di noci con un assegno rubato

0
511

I Carabinieri della Stazione di Avella hanno denunciato un 45enne della provincia di Napoli, ritenuto responsabile di truffa e ricettazione.

Qualche mese fa l’uomo, spacciandosi per titolare di un’impresa alimentare, acquistava presso un’azienda agricola di Avella 20 quintali di noci, pagando circa 4.200 euro con un assegno bancario risultato oggetto di furto.

All’esito dell’attività d’indagine scattata a seguito di denuncia da parte della vittima, i Carabinieri sono riusciti ad indentificare il presunto responsabile che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Sono in corso indagini finalizzate al recupero della merce nonché a risalire all’eventuale illecito mercato.