Avellino, una vera e propria resa dei conti a suon di spranghe e pugni

0
528

Già nella notte fra sabato e domenica c’era stato un primo tentativo di rissa, scongiurato prontamente dall’arrivo delle forze dell’ordine che aveva messo in fuga i giovani. Tuttavia, quello che non era stato finito due sere prima è stato ripreso intorno alle ore 00:00 di martedì 25 giugno.

Sempre in via De Conciliis, un gruppo di ragazzi si sarebbe scontrata con spranghe e mazze. Grave un diciannovenne colpito ripetutamente alla testa e un altro ragazzo ferito gravemente all’occhio. Per completare il bilancio della notte di follia, un’auto è stata distrutta a colpi di cric da una delle due bande rivali.

Grazie alle videocamere e alle testimonianze, si è arrivati all’identificazione dei giovani protagonisti della vicenda. Dieci ragazzi tutti compresi tra i 19 ed i 20 anni e due minorenni.