FCA, Pratola Serra: siglata l’ipotesi di accordo sul Contratto del Solidarietà

0
353

È stato  siglato nella giornata di oggi l’ipotesi di accordo per il contratto di solidarietà per lo stabilimento FCA di Pratola Serra (AV) per il periodo compreso tra l’8 luglio 209 ed il prossimo 27 ottobre 2019.  Questo accordo va a coinvolgere tutti i 1802 lavoratori  di Pratola Serra.

L’esubero temporaneo dichiarato è di circa 1000 lavoratori, con una riduzione di orario che supera il 50%.

Questo accordo va ad esaurire i 36 mesi di ammortizzatori sociali previsti in cinque anni, danna normativa vigente. Il gruppo FCA, sarà costretta a chiedere al Ministero del Lavoro un’ulteriore proroga.

Nostro malgrado ci troviamo ancora dinanzi ad incontri avvenuti inspiegabilmente  su due tavoli separati, anche in considerazione al fatto che trattasi di un argomento che non è vincolato al contratto in vigore.

Per quanto riguarda l’ipotesi di accordo, mercoledì ci confronteremo con i lavoratori in assemblea – afferma Giuseppe Morsa – che continua – per stare al tema registriamo il fatto che, nostro malgrado,  le nostre  previsioni sulla scadenza degli ammortizzatori sociali ordinari si sono rilevate esatte.

E’ altrettanto chiaro che su Pratola Serra occorre pianificare nuovi investimenti che portino alla piena occupazione. E’ sempre più urgente un impegno maggiore da parte della proprietà  verso i lavoratori.

E’ abbastanza chiaro che la crisi del diesel sta pesando in maniera eccessiva.

Per quanto ci riguarda ribadiamo l’importanza che vi sia una solidarietà tra gli stabilimenti che producono motori e che per Pratola venga prevista una riconversione con propulsori di nuova generazione”