Incendi boschivi, Aliberti: “Chi distrugge va punito, ma serve prevenire”

0
353
“È incivile chi fa ciò. La nostra montagna, purtroppo, continua a essere vittima di chi merita dure punizioni. Serve ogni strumento possibile per individuare i responsabili di gesti che vanno assolutamente condannati. Questo fenomeno, come accade nella Valle-Irno Solofrana, non può diventare ordinarietà nei mesi più caldi dell’anno”.
Allo stesso tempo, però, esorta le istituzioni a essere più incisive per quanto riguarda la prevenzione. “La manutenzione è fondamentale per evitare i roghi. Basti pensare al fogliame che deve essere sempre pulito e alle tante piccole azioni che spesso servono a salvaguardare interi ettari di vegetazione”.
Il medico di Montoro, quindi, si schiera al fianco degli operai idraulico-forestali. “Il loro lavoro andrebbe valorizzato. Spesso si ignora la manodopera, di chi senza far troppo rumore, salva la nostra natura. Serve dare garanzie a un comparto che non può essere a vita precario e per cui certamente vanno rivisti anche i compensi”.