Italdata verso la chiusura Fiom accusa

0
308

“L’informatica in mano a degli speculatori irrispettosi ed incapaci” Accusa Giuseppe Morsa, delegato della Fiom, in merito alla vertenza Italdata. Infatti, al contrario di quello che accade in altre territori, dove le aziende che si occupano soluzioni software e piattaforme tecnologiche dedicate all’e-Learning, Smart City e gestione mobilità avanzata e sostenibile vivono una fase di sviluppo ed innovazione, la controllata da Olidata, non riesce a garantire le minime attività. La responsabilità è da attribuire a dirigenti incapaci e strafottenti. Infatti, da più di un anno questi rifiutano il confronto con il sindacato non riconoscendo, tra l’altro, il salario alle maestranze. Inoltre, in beffa a tutte le norme contrattuali, decidono di licenziare il delegato della FIOM. Ma soprattutto, non riescono a pianificare le attività che il mercato richiede”. La FIOM Cgil di Avellino, ritiene “gravissimo questo atteggiamento, pertanto ha coinvolto della vicenda la Prefettura.

Allo stesso tempo, sarebbe utile che della vicenda intervenga la componente politica ed imprenditoriale irpina per salvare le attività di un’azienda che ha rappresentato un’eccellenza sul nostro territorio”.