Via libera alla creazione dell’Acquedotto del Mezzogiorno, l’ira di De Luca

0
1097

Via libera alla creazione dell’Acquedotto del Mezzogiorno. Si occuperà della grande adduzione tra Puglia, Basilicata e Calabria. Ma la notizia scatena l’ira del governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Che già aveva avuto modo di scontrarsi con Emiliano a Caposele.

“Un parlamentare pugliese ha presentato un emendamento alla finanziaria che punta a trasferire le sorgenti di Caposele e portarle all’acquedotto pugliese. Gravissimo. Un atto di malvivenza politica perché colpisce territori terremotati dell’Irpinia e soprattutto comunita’ che hanno mantenuto un rapporto di fraternità e di solidarietà con la comunità sorella della Puglia, accettando la situazione per la quale comuni dell’alto Sele in estate hanno avuto l’acqua razionata pur di trasferire le risorse idriche. E questo ci fa un po’ arrabbiare.

Noi diamo la nostra totale solidarietà e amicizia nei confronti di altre realtà territoriali ma riteniamo davvero gravissimo questo tentativo di assumere il controllo delle nostre sorgenti“.